Non solo bonus da 80 euro in busta paga. Il primo ministro conferma del taglio Irap del 10%, la riduzione dei super stipendi dei manager, il limite di 5 auto blu per ogni ministero. “Al risanamento dovranno partecipare anche Camera e Senato con misure da adottare e la Rai con 150 milioni”, dice annunciando che nell’ultima bozza del decreto scompare la voce sul taglio alla sanità per 2,4 miliardi. E sulla Difesa: “Riduzione di 150 milioni dal programma F35“. Insomma Matteo Renzi cavalca il dilagante sentimento anti-casta in chiave elettorale e manda un messaggio più che esplicito al Movimento 5 Stelle  di Manolo Lanaro