Alcuni parlamentari del Movimento Cinque Stelle si sono dati appuntamento alla sede di Equitalia a Roma per distribuire volantini sulla loro proposta di legge, depositata alla Camera, che prevede l’abolizione dell’agenzia di riscossione. “E’ un ente immorale che sta attanagliando la vita di tantissime persone – spiega Giuseppe Brescia capogruppo Cinque Stelle alla Camera -. Noi proponiamo che i poteri di Equitalia siano affidati all’Agenzia dell’Entrate che ne assorbirebbe anche i dipendenti. Vogliamo un ente di riscossione – affermano – che adotti dei tassi che non superino quelli dell’usura”. Secondo i parlamentari pentastellati con eliminazione di Equitalia si risparmierebbe: “E’ un carrozzone che al momento ha 8mila dipendenti di cui 5mila esterni che costa circa 500 milioni l’anno. E’ chiaro che l’assorbimento di funzioni e personale da parte dell’Agenzia delle Entrate comporterebbe una diminuzione della spesa”  di Annalisa Ausilio