“Il contributo dei privati non si sostituirà mai all’intervento pubblico, ma vorrei che si superassero assurdi dibattiti ideologici su questo punto”. In visita a Pompei in occasione della riapertura di tre domus appena restaurate, il ministro della Cultura, Dario Franceschini, conferma che è nelle intenzioni del Governo far entrare i privati nella gestione e tutela dei beni artistici italiani. “Stiamo lavorando a una convenzione – ha proseguito Franceschini – a partire dagli accordi di Ercolano, che in questi anni hanno messo insieme pubblico e privato in una sinergia importante”  di Andrea Postiglione