Tra gli oltre 3mila militanti del Pd che si sono radunati al Palaisozaki di Torino per accogliere il segretario e premier Matteo Renzi c’era anche qualche bambino. Alla fine del comizio uno di loro rimane intrappolato, con la mamma, tra sostenitori alla caccia del “selfie con il presidente”, giornalisti e servizio d’ordine. Il bambino scoppia a piangere. Renzi si abbassa e inizia parlottare con lui e consolarlo, si fa battere il cinque e allontana il microfono di un cronista  di Cosimo Caridi