Cosa c’è sotto i terreni tra Taranto e Statte? Il video è stato girato a pochi metri dai cancelli della discarica dell’Ilva “Mater Gratiae” da Peacelink, l’associazione ambientalista tarantina, che nei giorni scorsi ha inviato il materiale raccolto ad un laboratorio, a breve, dovrebbe fornire gli esiti delle analisi. Dalle immagini emerge chiaramente come dal terreno affiori una sostanza gommosa di colore scuro che sembra verosimilmente catrame. Non solo. A pochi metri di distanza, c’è anche un cumulo di materiale di risulta apparentemente di natura industriale. Anche questo video è finito nel dossier depositato alla procura della Repubblica di Taranto e ai vertici di Bruxelles dove si trovano in questi giorni rappresentanti dell’associazione per incontrare Janez Potocnik, commissario europeo per l’Ambiente  di Francesco Casula