“Se gli evasori fiscali in Italia sono 11 milioni, o ne abbiamo uno in famiglia o poco ci manca”. E’ l’osservazione di Marco Travaglio, che aggiunge: “Abbiamo 11 milioni di evasori fiscali su 40 milioni di contribuenti. E questi votano. C’è una tolleranza verso l’evasione con cui la politica, democraticamente, deve fare i conti. Tranne qualche tentativo poi abortito di Prodi e Visco nessuno ha fatto la guerra all’evasione fiscale”. Il vicedirettore de Il Fatto Quotidiano spiega che un primo passo alla lotta contro l’evasione fiscale potrebbe essere l’uniformità di giudizio tra i vari Paesi dell’Europa. In molti si spostano da uno Stato all’altro eludendo le tasse. E hanno diritto di voto

Guarda anche gli altri interventi di Travaglio:
– Berlusconi e i servizi sociali
– Renzi teme che i voti di Berlusconi vadano a Grillo
– La riforma vera del Senato