“Giorgio Napolitano si è fatto rieleggere dopo aver promesso per un anno che mai avrebbe accettato un secondo incarico: questo la dice lunga su quanto vale la sua parola”. Marco Travaglio, vicedirettore del Fatto Quotidiano, è tornato a parlare del Presidente della Repubblica durante la presentazione del suo ultimo libro, “Viva il Re!” (Chiarelettere), nel corso della rassegna letteraria di Roma, “Libri al Centro”. Il giornalista ha poi commentato l’indiscrezione che vorrebbe Napolitano pronto a lasciare il Colle prima della scadenza naturale del mandato: “Non credo sia così. Lui se ne andrà soltanto quando sarà sicuro che il suo successore continuerà la sua ‘opera’. Si sta lavorando alacremente per Giuliano Amato o per qualche altra cariatide di questo spessore” di Tommaso Rodano