Damiano Zoffoli, cesenate,consigliere regionale dell’Emilia-Romagna, esponente dell’area renziana, sarà candidato alle elezioni europee. Lo ha deciso la direzione regionale del Pd che ha definito la proposta da avanzare mercoledì alla direzione nazionale che chiuderà le liste circoscrizionali. Confermati i nomi del capolista Paolo De Castro, dell’eurodeputato uscente Salvatore Caronna, dell’ex ministro Cecile Kyenge, di Elly Schlein (area Civati) e del parmigiano Nicola Dall’Olio.

Non ci sarà invece Benedetto Zacchiroli, il renziano bolognese sul cui nome, nei giorni scorsi, si era scontrata la componente più vicina al segretario nazionale con la federazione del Pd di Bologna, che non voleva in lista troppi candidati elettoralmente basati sul capoluogo emiliano. Zacchiroli e la componente che lo sostiene hanno infatti deciso di spostare il proprio sostegno su Zoffoli, che, così, rappresenterebbe nella lista anche l’area romagnola, altrimenti sguarnita di candidati. Rimarrebbe fuori anche la reggiana Sonia Masini. Il suo nome non fa parte della lista che il Pd emiliano-romagnolo propone a Roma: tuttavia potrebbe rientrare in gioco se, nella definizione della lista, servisse un riequilibrio territoriale rispetto ai candidati espressi da Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige che fanno parte della stessa circoscrizione.