Daniel Cohn-Bendit, co-presidente del gruppo dei Verdi al Parlamento europeo, al termine dell’evento organizzato per festeggiare la fine della sua carriera politica -, ma non dell’impegno politico – parla di Beppe Grillo e dei futuri eurodeputati del M5S. “Grillo è un qualunquista” che si iscrive nella “tradizione autoritaria italiana che va da Berlusconi e Mussolini“. E poi chiede: “Come faranno gli eurodeputati M5S senza Grillo? Gli telefoneranno ogni 5 minuti?”. E su un possibile ingresso del M5S nel gruppo parlamentare dei Verdi risponde: “Se i deputati firmano un accordo politico contro la politica di Grillo allora Inshallah”  di Alessio Pisanò