Tre ordigni sono esplosi al Cairo. Il bilancio delle vittime, secondo fonti di sicurezza, al momento è di un morto e una decina di feriti. Tutte e tre le esplosioni sono avvenute all’università della capitale egiziana. La tv di Stato ha riferito che la persona morta è un generale di brigata della polizia investigativa di Giza, Tarek El-Mergawy. Tra i feriti ci sono anche alcuni agenti

Testimoni hanno riferito che una parte dell’edificio della facoltà è rimasto distrutto nelle prime due esplosioni e che la facoltà è stata evacuata. Fonti della sicurezza egiziana hanno reso noto di avere arrestato tre studenti sospettati di essere dietro il triplice attentato.