C’è anche Clemente Mastella alla prima riunione del nuovo Comitato di Presidenza di Forza Italia a Palazzo Grazioli a Roma indetto da Silvio Berlusconi. “Non credo che Berlusconi – spiega ai cronisti l’ex leader dell’Udeur prima del vertice – ci voglia rottamare, altrimenti non saremmo qui. Io spero di essere candidato alle Europee, faccio gli scongiuri”. Sulle divisioni all’interno di Forza Italia, Mastella dice: “Tutti nel partito sono litigiosi, ma alla fine una soluzione si trova sempre”. E, a una giornalista che gli chiedeva se si aspettava di trovare alla riunione anche Francesca Pascale, Mastella risponde stizzito: “Questa mi pare una stronzata…”. Anche il presidente dei senatori di FI, Maurizio Gasparri, ostenta sicurezza: “Berlusconi ha il dovere e il diritto di promuovere nuovi dirigenti, ma ha rispetto di tutte le fasce generazionali. Forza Italia al 20% alle Europee? Arriverà molto sopra”  di Tommaso Rodano