La metropolitana entrando in una città viaggia fuori terra, attraverso ampi spazi vuoti, accostata a linee merci.

Una città che si sviluppa in piano è “sezionata” da una linea ferrata; mostra così, uno dopo l’altro, come sfoglie i suoi strati, da fuori a dentro.

Quando ancora gli edifici sono molto radi, la città si presenta con un’immagine che schiaccia, sullo stesso piano del vetro del finestrino, chi abita sul margine insieme allo skyline di Downtown: può accadere così che un edificio gigantesco, il grattacielo per molti anni più alto del mondo, sia solo parte dello sfondo, non ancora mattatore indiscusso di ogni scena urbana, come dopo accade nel centro città.

[Bruce Graham, Fazlur Khan per S.O.M. / Skidmore, Owings & Merrill, Willis Tower già Sears Tower, Chicago 1973]