Ha sequestrato un’intera classe di una scuola elementare di Roma. Martedì mattina una collaboratrice scolastica romana di 36 anni, precaria e al suo primo giorno di lavoro, si è barricata all’interno dell’aula e ha preso in ostaggio i bambini e la maestra, minacciati con un paio di forbici.

A dare l’allarme è stato un alunno che è riuscito a scappare dall’aula. Gli agenti di una volante sono riusciti a entrare nell’istituto e a disarmare la donna che è stata portata in ospedale per un trattamento sanitario obbligatorio. Secondo alcuni testimoni la collaboratrice, che stava sostituendo una collega, “ha urlato frasi senza senso”. Adesso gli investigatori stanno valutando la sua posizione: rischia una denuncia per sequestro di persona aggravato da minaccia con arma da taglio.