“Il presidente del Consiglio italiano, Matteo Renzi, sarà qui e incontrerà Barroso: ha detto che vuole dare maggior potere d’acquisto agli italiani, rilanciare la domanda con 10 miliardi di euro per 10 milioni di lavoratori e questo aumentando il deficit. La ragione politica è che si tratta di una risposta agli euroscettici in vista delle elezioni europee. Voi condividete questo approccio? E’ giusto aumentare il deficit per rispondere ai timori elettorali?”. Questa la domanda che il cronista di Radio Radicale, David Carretta, fa al presidente della Commissione Ue, Josè Manuel Barroso, e a quello del Consiglio Ue, Herman Van Rompuy durante la conferenza stampa al termine del vertice di Bruxelles. I due si scambiano uno sguardo imbarazzato e dei sorrisi. Poi Van Rompuy e Barroso subito dopo dicono: “In Europa tutti devono continuare ad applicare le regole convenute