A luglio scorso, era stata annunciata la rivoluzione Audiweb. Dal 2014 avrebbero dovuto essere disponibili i report con le cifre relative ai singoli domini e non, come ancora avviene, quelle relative ai brand che aggregano sotto il proprio “cappello” siti di diverso genere. Tutto ciò l’obiettivo dichiarato di portare maggiore trasparenza nel mercato pubblicitario online. Al momento, però, questi dati non sono ancora disponibili a causa dei tempi di adeguamento tecnico, ma fonti Audiweb fanno sapere che si spera di avere i primi dati “depurati” a metà aprile.

Intanto, secondo i dati rilasciati dalla società americana Comscore, emerge come in soli due anni gli utenti unici de ilfattoquotidiano.it siano più che triplicati. A gennaio 2014 sono stati registrati infatti 3.549.000 u.u., con una media giornaliera di 421.487. Nello stesso mese del 2012, si erano avuti 864.217 unique users con una media giornaliera di 82.589.

Questo il grafico che mostra il trend di crescita degli utenti unici mensili de ilfattoquotidiano.it secondo Comscore.

Nel primo mese del 2014, a livello giornaliero, gli unici quotidiani a registrare un risultato migliore sono stati soltanto il Corriere.it (2.637.000 u.u.) e Repubblica.it (1.062.000 u.u.). A livello mensile, invece, oltre a questi due rispettivamente a 10.843.000 e 8.509.000 u.u., fa meglio anche Il Sole 24 Ore con 3.906.000 utenti unici. Dopo ilfattoquotidiano.it, seguono La Stampa con 3.194.000 utenti unici mensili e 270.935 giornalieri e Il Messaggero con 2.467.000 mensili e 185.648 giornalieri.

Si tratta di una classifica con notevoli differenze rispetto a quella fornita da Audiweb, sempre relativa a gennaio 2014.

Media giornaliera utenti unici:

1) Repubblica 1.293.885
2) Corriere 973.259
3) La Stampa 381.470
4) Sole 24 Ore 355.873
5) Messaggero 318.584
6) Il Fatto Quotidiano 304.282

Utenti Unici Mensili

1) Repubblica 9.041.000
2) Corriere 7.250.000
3) La Stampa 4.238.000
4) Il Fatto Quotidiano 3.035.000
5) Messaggero 3.711.000
6) Sole 24 Ore 1.453.000

Tali differenze possono essere spiegate, proprio dal sistema di “apparentamenti” ancora in vigore in Audiweb. Un esempio è il caso de Il Messaggero, che sta registrando una grossa crescita e che negli ultimi mesi ha aggiunto sotto il suo brand siti come www.investireoggi.it, www.datasport.it e www.gamberorosso.it, che si sono andati ad aggiungere ai siti già “apparentati” come www.dica33.it e www.hdblog.it.