“Spasibo! Grazie, Russia! Grazie, Crimea!”. Nella grande festa sul palco di Sebastopoli per la secessione da Kiev e l’annessione alla Federazione russa, sale a cantare anche una voce italiana: Riccardo Fogli. “Questa è una grande festa di popolo. Grazie per avermi invitato”, dice l’ex cantante dei Pooh circondato da decine di bandiere russe. Il cantante è molto amato nei paesi dell’Est, un po’ come il collega Toto Cutugno, entrambi considerati portavoce della canzone melodica italiana. Accompagnato da quattro musicisti, Fogli ha eseguito i classici di sempre: “Malinconia”, “Per Lucia”, “Compagnia”, “Piccola Ketty” e “Storie di tutti i giorni