Ai molti senatori democratici che mostrano insofferenza verso la legge elettorale, Matteo Renzi replica duro: “Al limite della sopportazione ci sono i cittadini verso una classe politica che ha il compito di dare segnali chiari. Poi l’Italicum è modificale, ma deve dare certezza di vittoria, non credo sia più accettabile d’idea di nuove larghe intese per i prossimi anni”. Renzi esprime soddisfazione per il voto di fiducia votato dell’ex premier Enrico Letta al suo esecutivo: “Gli sono personalmente grato” e spiega perché nell’Italicum non ci sono le preferenze: “Ci saranno dei piccoli collegi dove si possono scegliere le persone”  di Manolo Lanaro