Dopo aver ricondotto al sindacato il merito di alcune delle proposte annunciate dal premier Matteo Renzi, il segretario generale della Cisl Raffaele Bonanni lancia il suo avvertimento: “Renzi stia al suo posto. Dovrebbe avere un atteggiamento più equilibrato”. Il sindacalista, intervenuto al convegno della Cisl Lombardia, assicura sostegno al governo se domani nel consiglio dei Ministri si discuterà di “tagli sulle tasse alle famiglie“, discostandosi dalla linea di Susanna Camusso, che ha spiegato come la Cgil sia già pronta alla mobilitazione. “In Italia ci sono troppi qualunquisti”, afferma Bonanni, salvo poi non rispondere e sviare alle richieste di chiarimento di questa affermazione  di Francesca Martelli