La lista ‘L’altra Europa con Tsipras‘ lancia la raccolta di firme per presentarsi il prossimo 22 maggio alle Elezioni europee. Oggi a Milano sono stati presentati i candidati per la circoscrizione nord-ovest. Tra i nomi, giornalisti come Curzio Maltese e volti noti come l’attore e autore Moni Ovadia, che però precisa: “In caso di elezione lascerò il posto agli altri. La mia candidatura, come quella di Barbara Spinelli e altri, è al servizio della lista che ha bisogno di visibilità”. Mentre i sondaggi assegnano il sette per cento alla lista che appoggia la candidatura alla Presidenza della Commissione Europea di Alexis Tsipras, leader del partito greco di sinistra Syriza, proprio Moni Ovadia consiglia cautela sulle prospettive interne di questa operazione: “La gatta frettolosa fece i gattini ciechi: lavoriamo bene in Europa, se ci arriviamo. Il resto sarà una conseguenza”. Quanto ai rivali più prossimi della Lista Tsipras, Ovadia taglia corto sul segretario del Pd Matteo Renzi: “Molta, molta confidenza in se stesso. Non di questo ha bisogno il Paese”. Decisamente meglio va al leader del Movimento 5 Stelle Beppe Grillo: “Siamo tutti suoi debitori, per il lavoro di denuncia e di smascheramento che hanno fatto. Ma dall’Europa non si può tornare indietro”, avverte, e spiega: “Significherebbe tornare ai nazionalismi, legittimare le destre che rinascono proprio cavalcando l’anti europeismo”. E rilancia: “Se proprio nella Grecia martoriata dalla Troika Syriza è il primo partito, vuol dire che le persone capiscono che non serve uscire dall’Europa, ma combattere per averne un’altra”  di Franz Baraggino