E’ morto a Parma Giovanni Tanzi, fratello dell’ex patron dell’azienda di Collecchio, Calisto. Il decesso dell’uomo, che era da tempo malato di cuore, è avvenuto venerdì, nella stessa giornata in cui la Cassazione lo aveva condannato in via definitiva a 10 anni e due mesi per il crac della società.

La notizia del decesso è stata resa nota sabato dalla famiglia. I funerali saranno celebrati martedì nella chiesa del Sacro Cuore. Giovanni Tanzi, detto Gianni, aveva 70 anni. Era considerato il braccio destro di Calisto e aveva ricoperto il ruolo di vicepresidente dell’azienda di Collecchio oltre a membro dei consigli di amministrazione di numerose altre società della galassia Parmalat come Coloniale, Eurolat, Lactis, Panna Elena-Cpc, Italcheese, Giglio e Fromagere d’Athis.

Per lui le manette erano scattate il 17 febbraio 2004, ma per i problemi di salute che poi hanno portato alla morte ottenne immediatamente lo stesso giorno gli arresti domiciliari.