Sono in gravi condizioni due delle persone ferite in un incidente ferroviario tra Gimigliano e San Pietro Apostolo, in provincia di Catanzaro. I due sono stati portati con l’elisoccorso nell’ospedale del capoluogo calabrese. Non si conosce, al momento, l’esatto numero dei feriti, ma le persone coinvolte sono decine. Secondo una prima ricostruzione si sono scontrati due treni delle Ferrovie della Calabria. Lo scontro tra i due convogli è avvenuto nei pressi del santuario della Madonna di Porto. Sul posto, insieme a polizia, carabinieri e vigili del fuoco, si è recato il sindaco di Gimigliano, Massimo Chiarella, che sta partecipando al coordinamento dei soccorsi. Secondo quanto riferisce l’edizione online del Quotidiano della Calabria in quel tratto i treni viaggiano su binario unico, alternandosi nelle due direzioni di marcia, ma è ancora incerta la dinamica: due treni si sono scontrati, ma resta da chiarire se si sia trattato di un errore umano o se ci sia stato un malfunzionamento nelle segnalazioni.