Due donne si scagliano contro Giuseppe Civati (deputato Pd) all’uscita di Montecitorio: “La popolazione vuole andare al voto”. E ancora: “Tu non c’hai le palle, sei peggio di Renzi perché non sei coerente”. Invece un altro signore prova a difendere il parlamentare: “Lasciamolo lavorare, Civati deve dare una mano a Renzi”. Civati non perde l’aplomb e si rivolge ad una delle due signore: “Vuole andare a votare, io sono d’accordo con lei signora”. “Voglio votare un coglione, ma voglio votare” ribatte la donna. “Te ne dovevi andare dal Pd”. E Civati: “Signora in questo momento sono in minoranze e non mi danno retta”. Poi il deputato più critico all’interno del Pd risponde ad alcune domande dei cronisti: “Legge elettorale entro venerdì? Sicuramente non entro domani”. L’Italicum così è un pasticcio. Io sono in un partito che prende decisioni secondo me sbagliate, vedremo di confrontarci col 99,9% del Pd che la pensa diversamente. Io vorrei delle modifiche”  di Manolo Lanaro