“Se si cambiano i patti, li si cambia in due”. Così Francesco Paolo Sisto, presidente della commissione Affari costituzionali e deputato di Forza Italia ribadisce che sull’Italicum il partito di Silvio Berlusconi “mantiene la sua posizione” anche se apre alla richiesta di rinvio: “Bene l’approfondimento, con più tempo a disposizione faremo una legge migliore”. In attesa che il ‘Comitato dei nove’ si riunisca, il deputato chiude alla richiesta di ancorare l’entrata in vigore del testo al destino delle riforme costituzionali. Dal fronte democratico, dopo le rassicurazioni di Matteo Renzi, “ce la faremo”, Lorenzo Guerini fa sapere che il “Pd è disponibile a modifiche se queste hanno l’accordo di tutte le forze in campo”  di Manolo Lanaro