Antonio Gentile, è il nuovo sottosegretario alle Infrastrutture del governo Renzi. Ma la nomina del senatore calabrese di Ncd ha scatenato aspre polemiche in seguito alle pressioni dello stesso sul quotidiano locale l’Ora di Calabria per impedire la pubblicazione di notizie relative a indagini in corso che riguardano il figlio Andrea. Tutto, per la famiglia. E la forza dei Gentile sembra essere proprio questa. Nello spot elettorale, infatti, la nipote Katya sceglie di sfruttare la somiglianza con il padre Giuseppe, fratello di Antonio. Un morphing familiare che evidentemente ha funzionato. E se lo zio senatore è sottosegretario alle Infrastrutture e suo padre Pino è assessore regionale alle Infrastrutture, lei non poteva che occupare a Cosenza la poltrona di assessore comunale, ovviamente ai Lavori pubblici. E tra altre nipoti e cugini, in Calabria i Gentile sono dappertutto. La vera infrastruttura dei Gentile, è il caso di dirlo, è la famiglia