Sta avvenendo una votazione scandalosa. Quattro senatori sono in predicato di essere espulsi per aver espresso opinioni leggermente diverse dalle linee del Movimento. È sconcertante“. Lo spiega ai microfoni de ilfattoquotidiano.it il deputato M5S Alessio Tacconi che commenta così la votazione online per chiedere l’espulsione di Orellana, Battista, Bocchino e Campanella. “Il reato di opinione – prosegue Tacconi – non può essere contestabile, soprattutto all’interno di un movimento politico che fa della democrazia interna i suoi principi fondanti. Lo ribadisco – prosegue – consideratemi il quinto dissidente. È un momento critico molto difficile. Anche alla Camera c’è un forte disappunto per questa votazione. Non è più possibile continuare in questa maniera. Sono totalmente solidale con i quattro senatori. C’è qualche cosa che non va nel fatto che la Rete potrebbe deciderne l’espulsione. Il movimento non sarebbe più un ambiente democratico e civile”  di Manolo Lanaro