C’era una volta… lui, lei e il matrimonio. Certo, qualche corna spuntava sempre ma, ufficialmente, i rapporti (e il sesso) si svolgevano tra due persone e quattro mura domestiche. Adesso, ci sono nell’ordine: lui, lei, l’altro, l’altra, l’app fedifraga. E i rapporti si svolgono via etere. Sono le nuove forme di “amore” (o meglio, di sesso).

1. Sesso Flessibile

Sei stata moglie e madre devota per tanti anni? Ad un certo punto, conosci una ragazza in un locale e capisci che hai sbagliato tutto nella vita: l’aggeggio maschile non ti fa più una grinza. E con nonchalance (ma qualche patema interno) passi all’altra sponda. Da quando le Vippazze d’oltreoceano si sono scoperte lesbiche (Cynthia Nixon in primis) anche da noi sta prendendo piede il sesso flessibileperché mettere limiti alla divina provvidenza? Un po’ qua e un po’ là…

2. Cuckoldismo

Cornuto, mazziato e… felice. È la nuova formula del sesso a tre. Il marito (il cuckold) induce la moglie (sweet) a fare sesso con l’altro (bull) davanti a lui. Ed ecco risolto il problema dell’impotenza, e messo a tacere il senso di colpa. Ma c’è anche altro: è una vera e propria “forma di masochismo” secondo i sessuologi. E anche, un modo per tenere le corna sotto controllo, un’inversione moderna di “occhio non vede, cuore non duole”.

3. Poliamore

“Perché limitarsi ad un solo uomo quando il Signore, dopo Adamo, ci ha donato di tanta fauna maschile?” Più o meno, è questo il senso del poliamore: avere più storie contemporaneamente, in maniera etica, per carità. L’ape regina in questione garantisce la massima trasparenza. Tutti sanno di tutti. E chissà le ammucchiate.

4. Le app

Tradire non è mai stato così facile. Un click e ti si apre un elenco di uomini compiacenti (compresa la loro collocazione geografica) con cui trastullarsi per qualche ora. Le app per tradire sono il risvolto tecnologico delle lunghe file dal macellaio o dal panettiere. Uomini, consolatevi, almeno non sarete costretti a mangiare ogni giorno braciola di carne…