Confronto Renzi e Grillo? Le criticità che ho espresso è che io da quell’incontro speravo che Grillo dicesse a Renzi: ‘Che cosa proponi? Che cosa proponi all’Italia nella qualità di premier incaricato?'”. Il senatore del M5S Francesco Campanella è uno dei 4 senatori pentastellati (gli altri sono: Lorenzo Battista, Fabrizio Bocchino, Luis Alberto Orellana ndr) che hanno diffuso una nota congiunta in cui criticano Grillo per l’incontro con il leader Pd e definendola “una occasione perduta”. Ai microfoni de ilfattoquotidiano.it fuori da Palazzo Madama a Roma ribadisce: “Renzi avrebbe fatto delle proposte, se le aveva, chiare e avrebbe dato a noi cittadini eletti in Parlamento di valutarle. Questo avrebbe comportato – continua – che se Renzi avesse fatto delle proposte serissime, avrebbe dovuto dimostrare delle intenzioni per portarle avanti altrettanto serie e se avesse detto, invece, delle poco serie, avremmo potuto valutarle per poco serie”. “Si doveva, insomma,tirare fuori molto di più da questo confronto” e ancora: “La prospettiva di mandare a casa tutta la classe politica: è solo teorica e ideologica”  di Nello Trocchia