“Noi vogliamo realizzare il governo più riformatore, più rivoluzionario della storia recente, perché abbiamo un desiderio grande. In  questi 70 minuti abbiamo lavorato per realizzare i capitoli più importanti della rivoluzione liberale che in passato il centrodestra ha promesso ma non realizzato: fisco, lavoro, giustizia”. Così il leader Ncd Angelino Alfano al termine della consultazione a Montecitorio con il premier incaricato Matteo Renzi (segretario Pd). E aggiune: “Alla Giustizia noi vogliamo un garantista. Non potremmo far parte di un governo che metta un giustizialista alla Giustizia”. Ed ancora: “Per l’Economia chiederemo a Renzi di suggerire dei nomi che per la loro storia siano compatibili con le nostre proposte, che ad ogni evidenza, sono proposte di centrodestra. Non si parli poi di patrimoniale”. Luca Cordero di Montezemolo potrebbe andar bene per uno dei due incarichi? (Chiede un giornalista ndr). “Il toto-ministri lo leggiamo sui giornali, ma non lo pratichiamo”, taglia corto Alfano  di  Manolo Lanaro