Cambia tutto, sulla nuova Twingo: per la prima volta, ha cinque porte invece di tre. E il motore non si trova nel cofano davanti ma dietro i sedili, così come posteriore è la trazione. Questo schema meccanico è frutto della parentela con la prossima generazione della Smart: la Renault e la Daimler, infatti, hanno sviluppato insieme le nuove generazioni delle loro piccole. Fin qui, le certezze. Per il resto non si sa molto, perché la Casa francese ha deciso di svelare l’aspetto degli interni e tutti i dati tecnici – dimensioni, motorizzazioni, cambi – durante il Salone di Ginevra di inizio marzo, dove il nuovo modello debutterà ufficialmente. A meno di sorprese, dovrebbe proporre motori piccoli e a benzina (probabile il tre cilindri 900 TCe della Clio) e una più volte annunciata versione elettrica.

A guardare le immagini, comunque, si può intuire fin d’ora è che, dopo una seconda serie dalla scarsa personalità, la Renault ha cercato di dare un carattere forte alla nuova Twingo, anche a livello estetico. Certo, la linea complessiva ricorda un po’ quella della Fiat 500, ma il piccolo muso, le cui dimensioni sono state contenute grazie all’assenza del motore nel cofano, e le ruote posizionate alle estremità della carrozzeria ricordano molto le proporzioni della prima Twingo, quella del 1992, che fu venduta in 2,5 milioni di esemplari in 14 anni sul mercato. Il frontale è caratterizzato dalla mascherina nera che incornicia la grande losanga, firma stilistica voluta dal direttore del design, l’olandese Laurens van den Acker, il quale sostiene di essersi ispirato anche alla sportiva R5 Turbo per disegnare le “spalle” della Twingo e il suo lunotto molto inclinato.
 

Renault Twingo – la scheda
Che cos’è:
la terza generazione della piccola francese. Il modello condivide la base meccanica con la nuova Smart, che sarà sia a due sia a quattro posti e che verrà presentata nel corso dell’anno
Che cosa cambia: il modello è completamente nuovo. Rispetto alla vecchia Twingo, che in entrambe le prime due serie era a motore e trazione anteriore, ora si passa allo schema “tutto dietro”: motore e trazione sono posteriori. Per la prima volta, poi, la Twingo è a cinque porte
Le principali concorrenti: Fiat 500 e Opel Adam (che però sono solo a tre porte), Fiat Panda, il trio Citroën C1, Peugeot 107/8, Toyota Aygo che sarà rinnovato nei prossimi mesi
Dettagli tecnici: per ora non sono stati svelati altri dettagli, come le dimensioni o le motorizzazioni
Prezzi: non sono ancora stati comunicati. Il listino della Twingo attuale va dai 7.750 ai 13.350 euro
In vendita: presumibilmente dall’estate