Oggi è il giorno primo dell’Era Renziana. Io, iscrittomi al Partito Democratico dopo una travagliata scelta (vedi la striscia del 6 novembre 2013), seguo con molto interesse e un certo travaglio le vicissitudini del mio partito adottivo. Prima eravamo tutti bersaniani, poi lettiani, poi cuperliani/renziani. Io piuttosto sono un Boschiani (nel senso di Maria Elena Boschi). Ma le divisioni non esistono più, ha detto il segretario. Da oggi il Partito Democratico è un monolite compatto che risponde agli ordini (‘desiderata’, li ha definiti Napolitano) di un solo uomo: Mattero Renzi I.

Seguimi su www.natangelo.it