Il direttore del quotidiano francese Libération, Nicolas Demorand, ha annunciato stamattina le sue dimissioni dalla carica. I redattori del quotidiano, da tempo in grave crisi, avevano chiesto all’unanimità venerdì scorso, in assemblea, le dimissioni di Demorand e del condirettore, Philippe Nicolas, respingendo inoltre il piano editoriale di rilancio della testata. Gli editori vorrebbero trasformare il foglio della gauche, ridotto a vendere poche decine di migliaia di copie, in un “social network”, e la sua sede in uno “spazio culturale”. “La mia decisione – ha annunciato Demorand sul sito internet di Le Monde – è dettata innanzitutto dalla situazione di questi ultimi giorni. Libération vive ormai una crisi aperta, su di me si cristallizza parte del dibattito e ritengo sia mia responsabilità di direttore restituire margini di manovra e di negoziato alle parti”.