“Non leggo i sondaggi e su questo Matteo Renzi ha ragione. L’Italicum è molto esposto dal punto di vista politico, l’abbiano fatto con Verdini e Berlusconi che avevano appena detto non essere più nostri alleati”. Così Pippo Civati all’uscita della Direzione nazionale del Pd risponde ai cronisti che gli chiedono se “l’Italicum è un autogol per il Pd visti i sondaggi che danno davanti il centrodestra”. Civati poi aggiunge: “E’ una legge piena di difetti che non so se riusciamo a cambiare, ma se fai un accordo lo devi pure tenere”. Poi l’affondo sul Pd: “Io non ho paura di perdere, però ho paura che questa lunga trafila di questioni, di politicismi e di menate tra di noi ci facciano perdere quel consenso che speravamo di aver recuperato con le primarie”  di Manolo Lanaro