All’inizio, per abitare si fa sempre una scelta.

Come quando una montagna dalla forma forte, alberi, l’acqua di un lago, la luce e i riflessi costruiscono un’atmosfera che rimanda a qualcos’altro, di inspiegato che qualcuno indica come manifestazione del sacro; ed altri poi condividono.

Un sito esce dalla continuità dello spazio di natura per diventare, con un significato nuovo, un punto di riferimento dello spazio abitato.

“L’esperienza del sacro è indissolubilmente legata allo sforzo compiuto dall’uomo per costruire un mondo che abbia un significato”, Mircea Eliade

[Laguna Sagrada El Cacique, Ubaque, Colombia]

marone-ridotta