Tra i media italiani siamo stati i primi a sbarcare su Facebook, era il giugno del 2009, il cartaceo del nostro futuro giornale non era ancora nelle edicole, ma on line c’era una pagina Facebook che iniziava a pubblicare articoli e a raccogliere decine, centinaia e migliaia di like. 

Stava nascendo un giornale che ambiva a rivoluzionare l’informazione italiana, e nasceva sul Social Network per eccellenza

Da allora sono cambiate molte cose, ma l’attenzione alla nostra community è rimasta immutata nel tempo, prima la rete, prima i nostri lettori, prima la nostra comunità, grazie al vostro passaparola ci siamo imposti sul web (secondi come numero di like solo alla corazzata Repubblica, un giornale almeno 10 volte più grande). Su Facebook lottiamo alla pari con il Corriere della Sera e Repubblica, cresciamo alla stessa velocità (senza mai ricorrere a nessuna campagna a pagamento, anche spesso riusciti a sopravanzarli). Cresciamo al ritmo di 2mila nuovi fan al giorno nell’ultimo trimestre (ma vi fornirò grafici e statistiche più dettagliate in un prossimo post).

Ma la cosa più eclatante è che già oggi Facebook vale quasi un terzo delle nostre visite, un terzo dei nostri lettori accedono al sito grazie alle news distribuite da noi e grazie all’apprezzamento dei lettori sul social network blu creato proprio dieci anni fa da uno sconosciuto studente a 10mila chilometri da qui. Solo questo dato basterebbe a spiegare la rivoluzione compiuta da Mark Zuckerberg.

Aspettando ‘Paper’ la nuova app per le news, intanto possiamo dire che le news sono ‘sempre più social’!

Facebook compie 10 anni oggi e festeggia regalando a noi 1,23 miliardi di iscritti un modo per rivivere la loro storia digitale in rete con una versione speciale chiamata Look Back. Guarda i tuoi ultimi 5 anni su Facebook qui: https://www.facebook.com/lookback