“Le dichiarazioni omofobe del governatore Giuseppe Scopelliti ci hanno ferito e dimostrato la pochezza del suo messaggio politico”. Il presidente dell’Arcigay di Reggio Calabria, Lucio Dattola, risponde al presidente della Regione Calabria che, durante la presentazione dei circoli del Nuovo Centro Destra, aveva tracciato il profilo dell’ideale candidato del partito di Alfano: “Non un mezzo uomo. Ma un uomo coraggioso e innamorato soltanto delle donne”. Una frase omofoba alla quale l‘associazione glbt replica: “Non si può escludere che non ci siano omosessuali tra i collaboratori di Scopelliti e Angelino Alfano”  di Lucio Musolino