Sono tre le persone investite dalla slavina che nel primo pomeriggio è caduta a Campo Imperatore. Lo rende noto la Forestale sottolineando che il più grave dei tre, un uomo di 32 anni, è ricoverato in rianimazione all’ospedale civile di Teramo.

Lo sciatore, afferma una nota del Corpo Forestale, è stato travolto completamente da una valanga di superficie che si è staccata coinvolgendo gli altri due che, come lui, stavano facendo un fuoripista. Il bollettino Meteomont segnalava da ieri un pericolo valanghe Marcato nella zona.

L’incidente è avvenuto in località Scontrone, nei pressi della funivia Fonte Cerreto, dove è immediatamente accorso personale del Corpo forestale dello Stato che sta ancora operando sul posto. E’ intervenuta una task force di Forestali appartenenti al Soccorso alpino forestale, al comando stazione e al coordinamento territoriale per l’ambiente di Assergi, al servizio Meteomont del comando regionale de L’Aquila. Sul posto è intervenuto anche un elicottero AB 412 del Corpo forestale dello Stato che ha portato in quota personale e unità cinofile, proveniente dal Pescara.