Fischi per il renziano Stefano Bonaccini al congresso di Sel in corso a Riccione. L’esponente del Pd sale sul palco e si rivolge ai 900 delegati presenti in sala: “Cari compagni e compagne…”. Immediatamente, però, una serie di fischi copre le sue parole. Dalla sala si sente anche: “Buffone, vergogna“. Bonaccini prova a stemperare latensione con una battuta, rispondendo “non mi dimetto” a chi gli dice “Bonaccini chi?”.  Poi Bonacicni riprende la parola e raccoglie gli applausi solo quando ricorda le vittime delle alluvioni di questi giorni. Ma, quindo torna a parlare dell’azione di governo, dalla sala un’altra voce che lo contesta: “Buffone, vergogna”. E quando afferma che nessuno intende più “fare un governo con Berlusconi”, i delegati protestano: “Non è vero”. A quel punto interviene il leader di Sel, Nichi Vendola, che invita la sala a lasciar parlare l’esponente del Pd  di David Marceddu