“Non è un condono, né un’amnistia. E’ un meccanismo innovativo che consente di avere la collaborazione volontaria di chi ha portato risorse all’estero senza averle dichiarate. Non c’è nessuno sconto sulle tasse da pagare, ma in caso di collaborazione vengono solo ridotte le sanzioni amministrative e penali”. Lo ha detto il ministro dell’Economia, Fabrizio Saccomanni, nel corso della conferenza stampa dopo il Cdm  di Manolo Lanaro