“Non c’è assolutamente nessun allarme”. È questo il commento del procuratore di Reggio Calabria Federico Cafiero De Raho sull’imminente arrivo al porto di Gioia Tauro delle navi con le armi chimiche provenienti dalla Siria che ha provocato la dura reazione dei sindaci della Piana. “Di fronte a una situazione come questa vengono adottate tutte le contromisure necessarie. Da parte nostra c’è attenzione su tutto il territorio. Quando non sono le armi chimiche è la cocaina che entra continuamente nel porto”  di Lucio Musolino