Editoriale di Marco Travaglio, che offre una disamina della giustizia in Italia (“vista da lontano la giustizia fa paura, vista da vicino fa ridere”) e si sofferma sull’operato del ministro Cancellieri: “S’inventa una legge al giorno”. E spiega con dovizia di particolari che con la Cancellieri fino a quattro anni di condanna ci sono i servizio sociali e, per quanto riguarda la liberazione anticipata, anche per omicidi e reati di mafia, il ministro ha aumentato il bonus a cinque mesi all’anno. E non solo: “Grazie alla Cancellieri entro fine anno Berlusconi sarà libero, pronto per la campagna elettorale. Anche perché con le nuove richieste che arrivano con lo svuotacarceri, chissà quando decideranno i giudici sul Cavaliere”. Il vicedirettore de “Il Fatto Quotidiano” sviscera poi la riforma della custodia cautelare voluta dal ministro e sottolinea: “La Cancellieri ha iniziato il 2014 inventando un nuovo reato: l’omicidio stradale. Che però esiste già“. E aggiunge: “I politici che ad ogni campagna elettorale hanno promesso certezza della pena ci hanno preso per il culo