“Se fai parte di una maggioranza devi confrontarti prima con i tuoi alleati e poi con l’opposizione”. E’ l’affondo di Scelta Civica nei confronti di Matteo Renzi (segretario Pd) che si prepara all’incontro con B., previsto probabilmente per domani, sulla legge elettorale. Il partito dell’ex premier Mario Monti, insieme a Ncd e i Popolari per l’Italia di Mario Mauro, chiedono in assemblea nazionale a Roma subito un vertice di maggioranza “per evitare che il sottile equilibrio su cui si regge l’esecutivo provochi una crisi al buio”. “Il governo è appeso a un filo – dichiara Gianluca Susta se Renzi e Berlusconi si accorderanno sul sistema spagnolo, le larghe intese ne risentiranno profondamente”. Scelta Civica torna a chiedere un rimpasto, ma Monti conia un nuovo termine: “Usiamo l’inglese, è meglio “performance review”  di Annalisa Ausilio