“Sulla legge elettorale la nostra proposta sarà pronta a febbraio, se nel frattempo si tornerà alle urne andremo con la legge uscita dalla Consulta“. Lo dice Gianroberto Casaleggio lasciando Montecitorio dopo gli incontri con diversi esponenti M5S delle Commissioni Affari costituzionali di Camera e Senato per parlare di legge elettorale. Poi il guru dei 5 Stelle aggiuge: “Le proposte di Matteo Renzi, il segretario del Pd, sulla legge elettorale non esistono, sono astratte ed evidentemente incostituzionali”  di Manolo Lanaro