Una società energetica con sede nella provincia del Sichuan ha comunicato che prevede di spendere un miliardo di yuan (oltre 120 milioni di euro) per costruire una replica a grandezza naturale del Titanic e poi ormeggiarla in un fiume locale, come attrazione turistica. Il Sichuan seven star energy investment group, che è un’impresa privata, ha annunciato di avere ingaggiato una compagnia statunitense affinché produca progetti basati sulla nave gemella del Titanic, l’Olympic. La nuova nave sarà costruita dalla Wuchang shipbuilding industry company, una filiale del gigante statale China shipbuilding industry corporation. Il gruppo ha comunicato che impiegherà due anni per la costruzione della nave ma non ha ancora detto se i lavori sono già cominciati.

L’ambizioso progetto è parte di un piano che prevede di trasformare la poco conosciuta contea rurale di Daying nella regione sudoccidentale del Sichuan in una destinazione turistica di livello mondiale. Alla progettazione della nave starebbe lavorando addirittura Curtis Schnell, uno scenografo di Hollywood. Lui stesso è citato nel comunicato stampa per aver dichiarato che il team di progettazione potrebbe basarsi proprio sui progetti della Olympic e sui mobili recuperati a bordo. L’ Olympic fu il primo dei tre giganteschi transatlantici “classe Olympic” di cui anche il Titanic faceva parte. Inaugurato nel 1910 fu demolito in Gran Bretagna dopo 24 anni di servizio.

Un articolo sul West China City Daily, un giornale a tiratura regionale riferisce che il museo sul Titanic sarebbe anche stato costruito per aiutare le persone a conoscere la storia della nave da crociera che, colpendo un iceberg, affondò a sud di Terranova il 14 aprile 1912, provocando la morte di oltre 1500 passeggeri. Una simulazione dell’impatto con l’iceberg dovrebbe permettere a centinaia di persone alla volta di provare l’esperienza di quel terribile momento. Su Shaojun, l’amministratore delegato del Seven star energy investment group, ha dichiarato alla stampa che l’Asia “ha bisogno” di un proprio museo del Titanic. La nave tremerà simulando l’impatto con l’iceberg Su assicura: “La gente proverà l’esperienza del transatlantico che imbarca acqua attraverso effetti speciali e avrà paura di annegare. Il loro unico pensiero sarà quello di salvarsi”.

di Cecilia Attanasio Ghezzi