Cento numeri e non sentirli. Sembra soltanto ieri quando Rat-Man, il personaggio creato dalla matita di Leo Ortolani, da Parma si faceva strada tra fumetterie, edicole e bancarelle delle fiere del fumetto, conquistando con le sue avventure tragicomiche lettori da ogni parte d’Italia. Oggi l’antieroe diventato dal 1989 un mito per giovani e meno giovani, sta per tagliare il traguardo dei 100 numeri e proprio Parma, la città dove da sempre vive Ortolani, ospiterà una giornata dedicata a Rat-Man e al suo autore.

L’appuntamento per fan e appassionati è l’11 gennaio con la Rat-Con 2014, la convention organizzata da Comune di Parma e Panini Comics per celebrare l’uscita del centesimo numero di Rat-Man, prevista il 16 gennaio. Un’anteprima speciale che dal mattino alla sera di sabato offrirà al pubblico di appassionati occasioni di incontro con l’autore, approfondimenti e iniziative dedicate al personaggio dei fumetti e alla sua storia. La giornata celebrerà oltre vent’anni di vita di Rat-Man, dalla nascita nel 1989 in autoproduzione come parodia del fumetto di supereroi, fino al grande successo di pubblico, che in onore del personaggio ha creato un fanclub che per l’evento di Parma ha ideato numerose sorprese anticipate in Rete, tra cui una serie di gadget con cui i fan sono invitati a presentarsi alla convention.

La convention di sabato comincerà alle 10,30 alla Casa della Musica con la presentazione della mostra dal titolo “Rat-Man: 100 di questi numeri!”, che racconta le origini e i cambiamenti del personaggio di Ortolani attraverso le 100 copertine del fumetto e che rimarrà aperta fino al 31 gennaio 2014. A inaugurare l’esposizione saranno il sindaco Federico Pizzarotti insieme all’assessore Laura Ferraris, Leo Ortolani e il direttore editoriale di Panini Comics Marco M. Lupoi, oltre ai due sceneggiatori parmigiani Marcello Cavalli e Michele Ampollini.

Nel pomeriggio i lettori di Rat-Man potranno incontrare Ortolani alle 16 all’Auditorium Paganini in un incontro in cui l’autore racconterà la storia del suo personaggio dalla sua nascita fino alle anticipazioni sugli sviluppi futuri che arriveranno nei prossimi numeri. Sarà l’occasione per fare domande al creatore di Rat-Man e alla sua squadra di lavoro, che interverrà insieme al musicista Stefano Bollani, ma anche per assistere alla presentazione dell’edizione speciale del numero 100. Solo per la Rat-Con infatti sarà distribuito un volumetto a tiratura limitata contenente un albo con copertina inedita di Leo Ortolani e con contenuti extra, tra cui l’esclusivo e inedito storyboard del primo numero di Rat-Man, risalente a oltre venti anni fa, che diede inizio alla saga poi divenuta famosa. Per chi non potrà partecipare all’evento, sarà disponibile la diretta streaming nelle fumetterie aderenti, dove i lettori potranno fare domande all’autore tramite Twitter con l’hashtag #Ratdomande.

Dalle 18 infine Ortolani sarà a disposizione del pubblico per autografare l’albo speciale e timbrarlo con un annullo prodotto appositamente per la Rat-Con, che sarà distrutto alla fine della giornata, in modo da rendere pezzi unici le copie contrassegnate nella giornata. Un modo per celebrare la centesima uscita di Rat-Man che per lettori e appassionati del fumetto renderà questo numero 100 ancora più speciale.