Danilo Calvani, leader dei Forconi, parla di mancanza di cultura in Italia: rispettare il Paese ed aiutare le famiglie mandando a casa questa classe politica composta, secondo lui, da mafiosi e criminali. E aggiunge: “Il politico ideale deve avere solidarietà, etica e cultura, rispetto per la legalità totale e non come i “mafiosi” ora al potere”. Delrio non cista e ribatte: “In Parlamento non siedono solo mafiosi, ci sono persone oneste”. Il pubblico in studio insorge. Ma Delrio rincara “Se siamo tutti mafiosi, nessuno più è mafioso”. Sgarbi replica: “Questo parlamento è stato nominato. Sono raccomandati, imposti da una gerarchia che impone i suoi picciotti. Andate a casa, che ci state a fare? Non voglio fare antipolitica, ma dovete andare a casa. Letta e Napolitano hanno nominato Cancellieri alla giustizia, la pura puzza”. Anche Stella analizza la composizione parlamentare: “Anche se ci sono tante persone per bene all’interno, ti danno un senso di impotenza disarmante”