“C’è una piega drammatica assunta dall’economia e dalla società italiana, eppure la reazione della politica è come se il messaggio fosse ‘non pervenuto'”. Lo ha affermato il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, intervenendo al convegno del Csc a Roma. “Non dico che non si sia fatto nulla di buono – ha proseguito -, ma siamo ancora lontani dall’azione decisa e rapida che serve” al Paese  di Manolo Lanaro