Strada spianata per il terzo mandato alla cancelleria Angela Merkel. I circa 475mila membri del partito socialdemocratico tedesco, la Spd, hanno votato a favore di una ‘Grosse Koalition‘ con la Cdu della Merkel, che dovrebbe essere rieletta dal Parlamento martedì prossimo. Lo ha annunciato Barbara Hendricks, tesoriere della Spd, precisando che i tre quarti dei membri hanno votato per il sì.

Se i membri del partito si fossero espressi contro la grande coalizione, il futuro del nuovo governo sarebbe rimasto incerto e si sarebbe probabilmente dovuti andare a nuove elezioni. Lo scorso 22 settembre alle urne i cristiano-democratici di Merkel hanno ottenuto il maggior numero di voti, ma non la maggioranza necessaria a governare da soli, dal momento che i liberali della Fdp, precedenti alleati di governo, hanno perso i seggi che avevano in Parlamento. Per questo è stato necessario ricorrere al tentativo di una grande coalizione con i socialdemocratici.

La cancelliera tedesca si è subito congratulata con il leader Spd, Sigmar Gabriel, per il sì del suo partito. “Sono contenta”, ha detto, stando a quanto indicato da fonti del suo partito (Cdu). Il segretario generale della Cdu, Hermann Groehe, ha da parte sua aggiunto: “siamo contenti, il lavoro di governo potrà cominciare presto”. L’accordo raggiunto – ha proseguito – è “un buon fondamento affinché il nostro paese rimanga forte e la gente fra quattro anni stia ancora meglio”.