“Finisco il mio mandato veramente contento perchè siamo riusciti a vincere la battaglia sulla deroga dell’articolo 138 della Costituzione. E’ una nostra vittoria importantissima”. Così Alessio Villarosa, capogruppo 5 Stelle alla Camera dei Deputati – che da lunedì passerà il testimone al collega Federico D’Incà nel corso di una conferenza stampa alla Camera sulla legge di stabilità – ha espresso soddisfazione per la ‘fine’ del cosiddetto Comitato dei 40. Alcuni deputati 5 stelle per protesta avevano occupato il tetto di Montecitorio proprio in nome della difesa della Costituzione (e per questa azione erano stati multati: una multa di quasi 3mila e 800 euro che però i 5 stelle non hanno mai pagato dal momento, come hanno spiegato più volte, che nel Regolamento della Camera non sono previste sanzioni pecuniarie). “Se non avessimo fatto slittare di un mese, da agosto a settembre, l’esame del ddl – ha sottolineato Villarosa – la Costituzione sarebbe stata cambiata in un modo incostituzionale. La Carta e’ il primo libro del Paese”  di Manolo Lanaro