Dopo poco più di un’ora è durata la riunione a Roma dei gruppi parlamentari del Pd con il segretario Matteo Renzi che lascia la riunione senza rilasciare dichiarazioni ai giornalisti. Il sindaco di Firenze, saluta, sale in auto e va via. Prima della riunione, una dichiarazione della senatrice Anna Finocchiaro sulla Legge elettorale: “Alla Camera l’accordo non c’è e se c’è potrebbe far saltare la maggioranza”. La replica di Roberto Giachetti (deputato Pd), che afferma: “Non intendo interrompere il suo sciopero della fame. E’ un’opinione come tante altre quella della Finocchiaro. Renzi ha detto chiaramente che sarà una legge che deve tenere in piedi il bipolarismo. Si parte dalla maggioranza di governo – continua -, ma che, anche per evitare gli errori fatti nel passato, ad esempio di Berlusconi col Porcellum, deve cercare di trovare una larga condivisione oltre la maggioranza”. Gianni Cuperlo (deputato Pd) smentisce di aver rifiutato la presidenza del Partito che sembrerebbe essergli stata offerta da Matteo Renzi: “Non c’è alcuna discussione su questo, adesso rifletteremo e si sceglieranno le cose più utili per il Pd per questa nuova fase”. Lei si sente vecchia? chiede una giornalista a Rosy Bindi: “Guardi che la Fornero manda le donne in pensione a sessantasette anni, io ne ho sessantadue”. Ci saranno altre stagioni della Bindi? “Non c’è dubbio, perché questa non lo è? Andate a vedere il lavoro in commissione Antimafia” afferma l’ex presidente dei democratici. “La Finocchiaro ha annunciato che sarà la sua ultima legislatura? Io le decisioni le prendo al momento opportuno”. E sulla polemica con Renzi che non la vorrebbe candidata alle prossime elezioni europee, la Bindi la stronca così: “Io l’ho già fatto il Parlamentare europeo e l’ho fatto pure bene, Paganini non replica”. “Incontro positivo, sono molto contento” il commento telegrafico del segretario uscente Epifani: “Renzi ha ripetuto le cose di questo ultimo periodo”. Maria Elena Boschi fresca di nomina come responsabile delle riforme istituzionali all’interno della squadra della nuova segreteria Pd a firma Renzi, per la riunione fissata alle ore sette di questa mattina, si dice: “Pronta, Prontissima, c’è un bel clima, un’ottima atmosfera”  di Manolo Lanaro