Secondo il capogruppo di Forza Italia alla Camera, “serve un governo di scopo che cambi la legge elettorale evitando che si voti con un sistema totalmente proporzionale che ci farebbe tornare alla Prima Repubblica”. E quando gli chiedono se in tema elezioni ha paura che Berlusconi lo rottami per far posto alle giovani candidature provenienti dai “Club Forza Silvio, il deputato risponde: “A domanda stupida do una risposta intelligente: io sono giovanissimo”. Inoltre Brunetta definisce “impraticabile” l’ipotesi del ‘sindaco d’Italia‘ (la proposta elettorale di Matteo Renzi) e proprio al nuovo segretario del Pd, Brunetta afferma di non averne paura: “Sono gli ex Pci e la Cgil che hanno paura di Renzi, non noi che siamo il partito avversario”  di Manolo Lanaro